Mortadella di Campotosto
Categoria prodotto: Carni e Salumi
Descrizione del prodotto

Ovoidali e legate a due a due con uno spago, le mortadelle di Campotosto sono ottenute utilizzando tagli di carne suina magra di prima scelta (spalla, collo, lombo, coscia, pancetta) macinata fine amalgamata con sale, pepe e una concia di aromi naturali dalla miscela segreta. Nell’impasto è inserito il tipico lardello lungo una decina di centimetri.

Nella parte inferiore del salame viene posto un tralcetto che serve a stringere lo spago durante la stagionatura (di circa tre mesi), in modo da far aderire l’involucro all’insaccato ed evitarne l’allentamento.
La tradizione vuole che la mortadella si prepari in determinati periodi dell’anno ovvero quando si è in fase di luna calante. Durante la stagionatura, viene appesa a una pertica ed esposta per circa 15 giorni al fumo di un camino alimentato con legna di quercia o di faggio. Poi le mortadelle sono trasferite in locali ben ventilati: il vento di tramontana e l’altitudine (circa 1300 metri) garantiscono una temperatura e un’umidità ottimali, indispensabili per la buona riuscita del prodotto.

Al taglio la fettina si presenta di colore rosso intenso, con il lardello centrale bianchissimo, al palato la carne è compatta e il lardello dolce e croccante.